Nuova ordinanza per gli istituti scolastici con decorrenza dal 24 febbraio fino al 14 marzo.

Dopo la sospensiva decretata ieri dal Tar di Bari, in accoglienza di un ricorso sulla precedente ordinanza del presidente della Regione Michele Emiliano che disponeva la didattica digitale integrata per tutte le scuole di ogni ordine e grado al 100% fino al 5 marzo, è stata emanata una nuova ordinanza.

Nella nuova ordinanza si stabilisce nuovamente una differenziazione tra le scuole dell’infanzia, il ciclo primario e il Cpia da una parte e le superiori (le secondarie di secondo grado) dall’altra. Come nella ordinanza precedente le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado e i Cpia “adottano forme flessibili dell’attività didattica in modo che il 100% delle attività scolastiche sia svolto in modalità digitale integrata riservando l’attività didattica in presenza agli alunni per l’uso di laboratori qualora sia previsto dall’ordinamento, o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata”.

Le scuole dell'infanzia, le primarie (o del ciclo primario, le cosiddette elementari e medie) e i Cpia "ammettono in presenza tutti gli alunni con disabilità o con bisogni educativi speciali", per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica o quelli "che per ragioni non diversamente affrontabili non abbiano la possibilità di partecipare alla didattica digitale integrata".

TESTO DELL'ORDINANZA

Notizie

URP

Istituto Comprensivo


"8° C.D. Giovanni Paolo II
S.M. De Marinis"

Via Nicola Colonna n. 1
70131 BARI

Tel/Fax 080 565 44 96

baic845009@istruzione.it
baic845009@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. BAIC845009
Cod. Fisc. 93423220727
Fatt. Elett. UFIKW4

Social

Area riservata